Le tartarughe caretta nel West Africa si stanno rimpicciolendo

Le tartarughe caretta nell’Africa occidentale si stanno rimpicciolendo, ma potrebbe essere un buon segno che la specie minacciata si stia riprendendo, affermano gli scienziati. La dimensione media delle tartarughe Caretta Caretta a Capo Verde, in Africa, sta diminuendo. Gli scienziati australiani ritengono che questo sia il risultato di un boom di madri per la prima volta. I nidificanti per la prima volta tendono a essere più piccoli delle madri più esperte. I ricercatori hanno anche notato un aumento del numero di nidi. Ciò potrebbe indicare un aumento della popolazione in seguito degli sforzi di conservazione.

Le tartarughe caretta sembrano diventare più piccole, ma questo potrebbe essere un segno che i numeri stanno aumentando. Uno studio ha scoperto che la lunghezza media delle tartarughe marine in via di estinzione si è ridotta di circa 0,94 pollici (2,4 cm) negli ultimi 11 anni.

Gli scienziati della Deakin University in Australia e Capo Verde ritengono che ciò potrebbe essere dovuto a un aumento delle prime madri, che tendono a essere più piccole delle tartarughe che tornano per la seconda e successiva stagione di nidificazione. Sperano che questo sia il risultato degli sforzi di conservazione a Capo Verde, dove si è svolto lo studio.

Si ritiene che la riduzione delle dimensioni di altre specie, come pesci e arieti, sia il risultato di un raccolto eccessivo o della caccia ai trofei per le loro preziose corna o zanne. Tuttavia, questi ricercatori ritengono che il loro risultato sia un’indicazione positiva del rimbalzo delle vulnerabili tartarughe caretta. I dati sono stati raccolti dall’isola di Sal, nel nord-est dell’arcipelago di Capo Verde, una delle colonie di tartarughe marine più grandi del mondo.

Hanno misurato il carapace curvo, o guscio, la lunghezza e la larghezza delle femmine di tartaruga durante il periodo di nidificazione di cinque mesi nelle indagini notturne sulle spiagge dal 2009 al 2020. È stata calcolata la stima dei tassi di crescita delle femmine e hanno utilizzato modelli statistici per discernere a lungo termine tendenze. È stato riscontrato che la larghezza media del carapace curvo si è ridotta nel corso degli anni, con la dimensione media del 10% più piccolo delle tartarughe che è diminuita di 0,66 pollici (1,7 cm).

Tuttavia, è stato riscontrato che il numero annuale di nidi a Sal è aumentato rapidamente da 506 nidi nel 2008 a 35.507 nidi nel 2020, un aumento di 70 volte. Ciò dimostra che la diminuzione delle dimensioni non è stata il risultato della rimozione di classi di tartarughe di taglia più grande da parte dell’intervento umano.