Chiesa Cattolica a Capo Verde

La Chiesa cattolica (il termine “cattolico” derivato dalla parola greca: καθολικός (katholikos) che significa “universale”, “generale” o “riferito al tutto”), chiamato anche Chiesa Cattolica Romana e la Chiesa Apostolica Cattolica Romana, è una chiesa cristiana di circa duemila anni di esistenza, posta sotto l’autorità papale del Vescovo di Roma e successore dell’apostolo Pietro. Propone ai suoi fedeli una vita spirituale e una regola di vita, ispirata dal Vangelo e definita, disciplinata dal Codice di Diritto Canonico, è composta, oltre alla sua notissima gerarchia ascendente, da diacono a papa. Madre della chiesa. A tal fine, la Chiesa cattolica amministra i sacramenti e predica il Vangelo di Gesù Cristo. Opera anche in programmi e istituzioni sociali in tutto il mondo, tra cui scuole, università, ospedali e centri di accoglienza, oltre a gestire altri enti di beneficenza, che aiutano le famiglie, i poveri, gli anziani e i malati.

Igreja Católica Sal Rei Boa Vista
igreja-de-fatima
igreja catolica boavista
igreja catolica

Dopo la morte di Cristo, i suoi discepoli vennero chiamati cristiani e, riuniti in piccole comunità, cercarono di mantenere viva la memoria dei suoi insegnamenti, pur partecipando ancora alla tradizione religiosa ebraica. La religione cristiana, formata dalla filosofia cristiana, costituita da insegnamenti (amore, compassione, fraternità …) dalle idee di Gesù Cristo, fondatore e considerato il più grande apostolo della cristianità, emerse e divenne nota nel mondo antico (antichità). Dal Concilio di Trento, tenutosi tra il 1545 e il 1563, la chiesa cristiana subordinata all’autorità papale è diventata chiamata cattolica apostolica romana, in opposizione alle chiese protestanti costituite dopo la Riforma. Si definisce uno, santo, cattolico e apostolico e considera il suo capo un legittimo erede alla cattedra dell’apostolo Pietro, santo papa, secondo il Vangelo, da Cristo stesso. Attualmente, la sede della Chiesa cattolica è nello Stato del Vaticano (a nord di Roma), creata nel 1929 dal Trattato Lateranense, soprattutto per ospitare e ospitare l’alto clero della Chiesa, tra cui il Papa.

Igreja de S.Antonio

A Capo Verde la Chiesa cattolica fa parte della chiesa universale, la Chiesa cattolica è presente nel Paese con due diocesi:

  • – Diocesi di Santiago de Cabo Verde, che comprende le isole di Maio, Santiago, Fogo e Brava;
  • – Diocesi di Mindelo, che comprende le isole di Santo Antão, São Vicente São Nicolau, Sal e Boavista.

Queste diocesi non sono suffraganee di nessuna arcidiocesi, e sono immediatamente soggette alla santa fede.Iniziò a guidare la diocesi di Praia Dom Arlindo Furtado. Attualmente, la maggior parte dei sacerdoti a Capo Verde sono cittadini, del seminario di São José.

Attività religiose

A Sal Rei, le attività in onore della Festa do Município e del suo santo patrono, Nha Santa Isabel iniziano a luglio, con una grande vetrina di attività sociali, culturali e sportive nel Comune e si concludono il 4 luglio con la celebrazione del tradizionale processione e pranzo popolare. In relazione allo Sport, si svolgono gare e tornei di calcio, futsal, pallamano, basket, beach volley, atletica leggera, ciclismo, salto in lungo, ring game, swing, carte, uril, dama, nuoto, regata in barca e corsa con gli asini. e cavallo. Presentazioni di libri, conferenze, laboratori sulle arti e sulla Morna, Fiera tradizionale Sal-Rei, concerto 100% giovani, spettacolo musicale, la tradizionale “Noite da Guitarra”, con artisti locali, teatro e mostra fotografica sono le attività che hanno arricchito il menu culturale.

Tende con varietà di prodotti, cibo, spettacoli musicali, teatri, gare di tende elettroniche si rispecchiano nella città e si riscaldano la notte dei festeggiamenti. Per quasi un mese l’isola “vive” di attività sparse per la città, senza dimenticare il grande spettacolo del famoso ballo comune.

JOÃO GALEGO

A giugno, il villaggio celebra i festeggiamenti di São João Baptista, promuovendo varie attività sportive, culturali e ricreative. Queste celebrazioni si celebrano anche nei vicini villaggi di Fundo das Figueiras e Cabeça dos Tarafes. Tra le attività svolte spicca la Fiera Agricola del Nord. L’idea di questa fiera è nata per attirare i turisti. La fiera si svolge la prima domenica di ogni mese in collaborazione con il Comune dell’isola. La Feira Agropecuária do Norte è un’autentica vetrina di prodotti fabbricati nei villaggi di João Galego, Fundo de Figueira e Cabeça Tarrafes, gastronomia, agricoltura e allevamento.

Anche le guide turistiche hanno inserito questa fiera sui loro percorsi, aggiungendo così valore allo sviluppo del turismo in questa zona. Lì tutto costa meno ed è ancora possibile fare una passeggiata a dorso d’asino ea cavallo in fiera.

Igreja_em_João_Galego

FUNDO DAS FIGUEIRAS

Le responsabilità religiose delle festività di São João Batista sono lasciate alla popolazione di quella località, dove si trova la chiesa di questo santo patrono del nord. Oltre ad attività come una messa serale, una processione, una corsa di cavalli, un pranzo popolare, una sfilata, un’asta parrocchiale, un ballo. Alle 20 inizia la rabecada nella sala parrocchiale, sempre animata da una “rabeca proveniente da altre isole”. Nel mese di giugno, in vista dei festeggiamenti, ci sono sempre tornei di briscola, cardi e inter-paesini con il gran finale il 23, vigilia del giorno del Santo Patrono.

igreja-fundo-dasfigueiras

CABEÇA DOS TARAFES

A giugno, il villaggio celebra anche le feste di São João Baptista, con una messa nella scuola locale, un pranzo popolare e un ballo di coladeira.In questo villaggio, anche la festa è dura e finisce con São Joãozinho, che si tiene ogni 25 giugno. I festeggiamenti iniziano presto, con una strage di capado ad arricchire il pranzo popolare. Un bravo trascina il piede al suono della colla, mai mancante. La festa dei Re è una festa cattolica che celebra i Tre Re. Tradizionalmente si celebra con una processione e subito dopo la messa. Poi c’erano le corse degli asini e dei cavalli e di notte si svolgeva il ballo popolare con scarabocchio, in cui, al termine della festa, i suonatori accompagnavano tutte le dame con le toccine alle loro case.

Attualmente questa festa è caduta in disuso. Celebrata il 15 agosto, Nossa Senhora de Piedade è la Santa che dà il nome alla Chiesa all’ingresso del paese di João Galego. All’inizio di questo santo patrono di questo villaggio, la festa inizia con una processione e una messa intorno alle 10:00. Alle 12 viene offerto un ottimo pranzo popolare, dove i famosi piatti tipici dell’isola di Dunas sono all’altezza della festa.

aldeias norte boavista

BOFAREIRA

La festa di Nossa Senhora da Paz si tiene ogni anno a Bofareira il 3 agosto ed è stata celebrata per la prima volta nel 2003. La popolazione locale desiderava ardentemente la celebrazione di un santo nella comunità, in un rapporto con persone venute da altre case per assaporare la vera tradizione di queste persone, con grande cuore e tanta umiltà. In una grande festa preparata da donne laboriose, ogni anno presentano sapori terrosi, come cachupa, stufati di capod, zuppa di pollo, riso e feijoada. La festa ha già raggiunto un livello desiderabile e ci sono attività all’altezza della casa ogni anno. Ogni anno si svolgono attività sportive e socio-culturali che affascinano tutti i presenti ai festeggiamenti.

A livello sportivo, il villaggio riceve una grande dinamica con i tornei senior femminile e maschile di futsal, giochi di vecchie glorie e la coppa senior femminile e maschile Nossa Senhora da Paz.

bofareira01

RABIL

Il 16 agosto gli abitanti di Rabil festeggiano il giorno di S. Roque, patrono di questo paese. Questa festa ospita anche alcune attività sportive e culturali, in particolare un torneo di calcio interzone a Rabil (Boaventura, M. Morada, Rua d´Caboco e Riba Rotcha).

Il momento clou dei festeggiamenti è segnato dalla messa e da una processione in onore di S. Roque. La serata è per molti balli con musica dal vivo, nella piazza della Chiesa di S. Roque.

Igreja Rabil

SCOUT

Scout è un programma che riunisce adolescenti e giovani, che a loro volta si impegnano a salvaguardare gli obiettivi e il motto dell’organizzazione. A partire dalle finalità educative dello Scoutismo, in cui spicca l’amore per Dio e per la Patria, formare carattere, dare abitudini di osservazione, disciplinare la fiducia in se stessi, la lealtà e la carità verso gli altri, insegnare servizi di utilità pubblica e personale, promuovere lo sviluppo fisico secondo le norme igieniche e con la vita all’aria aperta. Il livello locale del CNE è il Raggruppamento ed è organizzato come segue: un capo autonomo (direzione del gruppo) composto da capo gruppo, vice capo gruppo, assistente, segretario, tesoriere e capi unità; e le varie unità, ovvero: Alcateia: Lobitos – dai 7 ai 10 anni; Spedizione: Esploratori – dai 10 ai 14 anni; Comunità: Pionieri – 14 anni 18 anni; Clan: Walkers – dai 18 ai 22 anni. Ogni unità ha un team di animazione, guidato dal capo unità e dal suo vice. Il Gruppo può anche avere Istruttori per supportare la vita del Gruppo e delle Unità.

Il CNE favorisce il contatto con la natura e promuove il rispetto dello scout per sé e per gli altri. La vita in piccoli gruppi e l’impegno personale sono elementi fondamentali del metodo Scouting che si sviluppa nell’azione, nella responsabilità di ciascuno e nel servizio agli altri, a partire da casa. Nella comunità, il CNE assume la missione di formare, continuamente e progressivamente, l’Uomo Nuovo, colui che, non conformato e umilmente, cerca la perfezione in risposta alle sfide della Chiesa, della Società e della Famiglia, verso la Felicità.

Igreja Catolica
igreja Catolica
escuteiro

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Get started with your account

to save your favourite homes and more

Iscriviti con e-mail

Get started with your account

to save your favourite homes and more

Facendo clic sul pulsante «ISCRIZIONE» accetti Termini di utilizzo e Politica sulla riservatezza
Powered by Estatik
Boavista Official

GRATIS
VISUALIZZA