Religione musulmana

La religione musulmana è l’Islam. I musulmani sono i praticanti di questa religione. Le persone che non conoscono la religione spesso associano gli arabi come se fossero tutti musulmani, ma non sono sinonimi. Essere arabi significa appartenere al gruppo etnico che abita principalmente il Medio Oriente e il Nord Africa, mentre essere musulmano significa essere praticante dell’Islam e avere fede nella religione islamica. Sebbene sia un dato di fatto che la maggioranza dei praticanti dell’Islam siano arabi, non accade il contrario, visto che una maggioranza significativa di asiatici come in India e Indonesia sono a maggioranza musulmana e da altri rami dell’Islam.

Religião muçulmana Boa Vista
Religião muçulmana Boa Vista
CRIANºAS MUºULMANAS
reza

Cos'è l'Islam?

Islam; dottrina i cui precetti sono basati sulla fede islamica, sull’Islam, sulla religione che ha un solo Dio (Allah), fondata dal profeta Muhammad, (…) nazione o cultura i cui precetti sono basati sulla fede islamica. Creato da Maometto nel 7 ° secolo, contrariamente ad altre credenze arabe, era monoteista (fede in un Dio chiamato Allah), nel 7 ° e 8 ° secolo, l’Islam è cresciuto e si è diffuso in tutta la penisola arabica. Attualmente, è la seconda religione più grande nel mondo essendo superato solo dal cristianesimo.

islao

L’annuncio della fede, la preghiera, la carità obbligatoria, il digiuno del Ramadan, il pellegrinaggio alla Mecca sono i cinque pilastri della religione e Proclamazione di fede si tratta di Shahada, che è la testimonianza del musulmano che nessuno merita di essere dotato, tranne Allah, e che Maometto è il suo messaggero. Chiunque faccia questa dichiarazione diventa un musulmano. Nessuna cerimonia è necessaria.

Preghiera- I musulmani pregano Salah 5 volte al giorno. Salah apprezza il mantenimento della fede islamica.

Carità obbligatoria- il terzo pilastro è la Zakah, una sorta di ente di beneficenza che va oltre il carattere, si dice che sia un obbligo del musulmano che ha una migliore condizione finanziaria, fornisce sostegno ai bisognosi e bisognosi, che equivale al 2,5% annuo del patrimonio individuale.

Digiuno del Ramadan – Il Ramada avviene nel nono mese del calendario islamico e deve essere digiunato da musulmani sani (Sawm). Il digiuno consiste nell’astinenza completa da cibo, bevande e attività deliziose (come sesso, giochi e intrattenimento), dall’alba al tramonto. 

Quest’ultimo è costituito da Pellegrinaggio alla Mecca tra l’8 e il 13 del mese di Dhu al-Hijja nel calendario islamico, i musulmani celebrano l’Hajj. Ogni musulmano che gode di condizioni fisiche e finanziarie deve fare il pellegrinaggio alla città santa, La Mecca, in Arabia Saudita, una volta nella vita. La tradizione risale ad Abramo considerato il padre di tutti i profeti, ogni anno milioni di musulmani si recano alla Mecca.

I sunniti sono la maggioranza tra i musulmani, e sono più flessibili rispetto agli sciiti, agli aggiornamenti nell’interpretazione del dogma di Suna (Di deriva il nome Sunita), libro supplementare al Corano che riporta le azioni di Maometto e della sharia, Legge islamica con le trasformazioni dell’umanità e l’evoluzione delle civiltà.

meca-oracao
PAPA e musulmano

Attività religiosa

Tabaski – Tabaski è celebrato dal decimo giorno del mese di “Dhu al-Hijjah” (ultimo mese dell’anno lunare nel calendario islamico), dai musulmani di tutto il pianeta, in memoria del profeta Ibrahim, che 100 anni fa, secondo i suoi seguaci, invece di sacrificare uno dei suoi due figli, “Dio gli ha mandato un Ariete da usare al loro posto”. In quel giorno in cui i fedeli rinnovano il legame con il loro profeta, celebrando la famiglia e la solidarietà con il prossimo, sacrificano le pecore e le dividono in tre parti, una da mangiare, l’altra da dare ai più poveri e il resto da conservare per gli altri. occasioni.

Questa usanza è arrivata a Capo Verde nel 1990 con l’installazione della prima moschea dei musulmani nella città di Praia. Nel frattempo, stanno attualmente celebrando questo festival in tutte le isole del paese.

I sunniti sono la maggioranza tra i musulmani, e sono più flessibili rispetto agli sciiti, agli aggiornamenti nell’interpretazione del dogma di Suna (Di deriva il nome Sunita), libro supplementare al Corano che riporta le azioni di Maometto e della sharia, Legge islamica con le trasformazioni dell’umanità e l’evoluzione delle civiltà. D’altra parte, gli sciiti rappresentano le minoranze più tradizionali, difendono il mantenimento dell’interpretazione tradizionale del Corano e della Sharia, molto comune per avere notizie di attacchi con conflitti tra questi due gruppi. La percentuale di sunniti è dell’85% -90% per gli sciiti che sono il 10% -15% nel mondo islamico.

La poligamia (unione coniugale di una persona con molte altre) nella religione è anche qualcosa di cui si parla molto, esiste ed è consentita solo agli uomini. Possono avere fino a 4 donne purché siano in grado di mantenerle e trattarle allo stesso modo, il che impedisce a molti di praticare la loro “libertà”.

Religião Muçulmana
nasir-al-molk-mosque-3jpg
Muslims make their way 28 January 2004 to the Grand Mosque in the holy city of Mecca ahead of the hajj, which begins on January 30. More than two million pilgrims, including 1.3 million foreigners, are expected this year to perform the hajj, one of the five pillars of Islam required of able-bodied Muslims at least once in their lifetime, if they can afford it. This year's hajj, however, comes at a time when the kingdom is still reeling from a series of suicide bombings against residential compounds in Riyadh last May and November that killed more than 50 people. AFP PHOTO/Awad AWAD
X