Buddismo

Il Buddismo (Pali / Sanscrito: बौद्ध धर्म Buddha Dharma) è una filosofia o religione non teistica che apparve originariamente in India intorno al VI secolo a.C. e comprende varie tradizioni, credenze e pratiche basate sugli insegnamenti, il Dharma (Pali: Dhamma, Sanscrito : Dharma), di Siddhartha Gautama, intitolato Buddha. È diviso in tre tradizioni principali: theravada (chiamato anche hinayana), mahayana e vajrayana (o tantrayana). Queste tradizioni comprendono le più diverse scuole buddiste come lo Zen, la terra pura, il Kadampa e il buddismo tibetano. Si stima che ci siano 500 milioni di seguaci nel mondo, essendo considerata la quinta religione più grande per numero di seguaci nel mondo. Il maggior numero di suoi seguaci si trova a est in paesi come Giappone, Cina, Tibet e Thailandia.

budismo.jpg
elefante budismo
menino-sentado-frente-buda
budismo-700x468

Storicamente, le radici del buddismo si trovano nel pensiero religioso dell’antica India durante la seconda metà del primo millennio avanti Cristo. Questo fu un periodo di turbolenze sociali e religiose, poiché c’era un significativo malcontento nei confronti dei sacrifici e dei rituali del Brahmanesimo vedico. Fu sfidato da diversi nuovi insegnamenti e gruppi ascetici, religiosi e filosofici che ruppero con la tradizione bramina e rifiutarono l’autorità dei Veda e dei bramini.

Il buddismo si è formato nell’India nord-orientale, tra il V e il IV secolo aC Questo periodo corrisponde a una fase di cambiamenti sociali, politici ed economici in questa regione del mondo. L’antica religiosità brahmanica, incentrata sul sacrificio animale, è stata messa in discussione da diversi gruppi religiosi, che di solito orbitano attorno a un maestro. Uno di questi maestri religiosi era Siddhartha Gautama, il Buddha, la cui vita la maggior parte degli studiosi occidentali e indiani è compresa tra il 563 e il 483 a.C., sebbene gli studiosi giapponesi considerino più probabili le date dal 448 al 368 a.C. Siddhartha nacque nel villaggio di Kapilavastu, che ritiene che sia il villaggio indiano di Piprahwa, situato vicino al confine indo-nepalese. Apparteneva alla casta dei guerrieri (kshatriya).

nascimento de buda

Nel libro di Frank Usarski su “Il buddismo e gli altri incontri e disallineamenti tra le grandi religioni”, ci fa vedere che il buddismo ha sempre avuto una convivenza pacifica tra le varie religioni, ma la religione che più ha avuto conflitti è stata con la religione cattolica, con il cristianesimo.

Affronta dialoghi consolidati nel corso della storia, che all’inizio i missionari gesuiti ebbero una pacifica convivenza in regioni dove prevalevano buddismo e religioni politeiste come la Cina, ma dopo le accuse contro il missionario gesuita Matteo Ricci, l’imperatore Yongzheng (1678-1735) , proibiva ai cristiani di agire nel paese asiatico.

Successivamente, con il commercio tra il Medio Oriente e l’Occidente, sia i cattolici che i protestanti sono tornati a stabilirsi in Cina, altri esempi sono anche in paesi come l’India, Siri lanka e il Giappone, dove la violenza è stata più vista contro la popolazione buddista. , praticata da feudatari legati ai cristiani, con la distruzione di templi, santuari, monasteri buddisti.

Ma per quanto incredibile possa sembrare ora, la religione buddista mantiene un rapporto molto stretto con il cristianesimo, mantenendo amici e relazioni da ammirare.

2-licoes-do-budismo-que-podemos-aprender-e-levar-para-nossa-vida-20191126132446.jpg
UM-ENCONTRO-COM-BUDISMO-THERAVADA-TAILANDES
luzes budismo
luzes