cabo santa maria

Il cargo spagnolo Cabo Santa Maria

Il Cargo Spagnolo Cabo Santa Maria è stato bloccato per 50 anni sulle sabbie della spiaggia di Santa Maria a Boa Vista. È naufragato nel settembre del 1968, capitanato dall’esperto Fernando De Solis, con un equipaggio di 38 e 5 passeggeri.

Ha portato cibo, regali per il Generale Franco e i suoi sostenitori, e macchinari. Hanno lasciato Genova legata a Buenos Aires, chiamando in vari porti nel Mediterraneo, così come nelle Canarie e una sosta al Porto de Santos, Brasile.

Il Cabo Santa Maria era una nave moderna, dotata di una navigazione elettronica avanzata e di un equipaggio molto esperto sul percorso Mediterraneo-Sud America. Fu costruita nel 1957, nei grandi cantieri di Cartagena dall’azienda Bazán de Construcciones Navales.

I relitti di Cabo Santa Maria sono diventati un simbolo di Boa Vista e Capo Verde. Una fonte di ispirazione per pittori e fotografi, hanno spesso illustrato cartoline, libri e riviste e una visita è un dovere assoluto per i turisti. Oggi, c’è poco rimanente della struttura della grande nave a causa della corrosione, della frustata delle onde, e di sopportare varie tempeste.

Il naufragio sembra lo scheletro di un animale maestoso che non ha ancora finito il suo viaggio. Dopo 50 anni, è arrivato il momento di festeggiare non tanto l’incidente, ma il dono dal mare che in un periodo di carestia ha alimentato il popolo di Boa Vista.